5 Ott

L’Oriente al Relitto come portafortuna

Nella suggestiva cornice di uno dei Comuni maggiormente colpiti dal sisma e dall’emergenza maltempo, Civitella del Tronto, riprendono le attività del circolo Arci più malioso del nostro territorio “Il Relitto del Tempo”.

Tre giorni dove l’Oriente sarà il protagonista di un percorso che sarà reso accessibile a tutti i partecipanti, grazie alla guida dell’antropologa Marta Iannetti, componente dell’Associazione “Bambun”.

L’iniziativa pensata all’interno della  Rete “Tramontana”, finanziata dal programma Europeo “Creative Europe”, si articola in tre giorni di mostra e Workshop dove gli antichi simboli saranno rielaborati, spiegati e conosciuti.

Gli ospiti artisti artigiani Yoshio  e Ai Hashimoto oltre ad esporre una rielaborazione degli Engimono, figure protettive in cartapesta e ceramica della tradizione giapponese shintoista e buddhista, reinterpreteranno anche l’oreficeria abruzzese rimodellando per l’esposizione un amuleto polivalente in argento.

A seguire il programma dell’evento:
******************************

INAUGURAZIONE
Venerdì 6 Ottobre ore 17.00 con aperitivo di benvenuto.

Sabato 7 e Domenica 8 Ottobre la mostra resterà aperta dalle ore 16.00 in poi.

Ingresso libero.

*****************************

WORKSHOP di SCRITTURA UCHIWA e CERIMONIA del TE’

Sabato 7 e Domenica 8 Ottobre dalle ore 11.00 alle 12.30 Yoshio presenta un laboratorio di scrittura su ventaglio di carta di riso e bambù, con pennelli fude.
A seguire la famiglia Hashimoto offrirà il wagashi, un dolce giapponese, e il tè macha.

E’ necessaria la prenotazione – 15 posti disponibili a workshop.

Costo per la partecipazione: €15
Informazioni e prenotazioni: Tiziana – 3281272775