20 Nov

Un nuovo fiore si schiude nell’Arci

Le proposte maturate dentro Zagara finalmente si costituiscono in associazione e si realizzano in circolo concedendo al Comitato Arci Teramo una bellissima opportunità di contaminazione che non può che rappresentare una crescita collettiva.

Il nuovo “Circolo Culturale Zagara” cambiando forma non muta la sostanza di attività culturali sostenute da molti anni di esperienze, stabilmente abbinate alla straordinaria scelta culinaria che unisce culture del sud del mondo e nello specifico del Mediterraneo.

Ampio e ricco sarà il calendario delle attività fruibili per tutti i soci che, oltre ad una nuova corsistica fatta di lavoratori di scrittura creativa, dolci natalizi, backgammon, vedrà non mancare iniziative già ospitate negli anni precedenti quali monologhi teatrali, musica dal vivo e presentazioni di libri che si aggiungono alla già nota possibilità di consultazione e prestito gratuito in sede degli stessi.

Il programma  vedrà inoltre dal mese di Dicembre e per i mesi a seguire una settimana dedicata ad un autore di teatro, poesia, narrativa dell’area Mediterranea con letture ed eventi a tema che dal Giovedì alla Domenica, a partire dalle ore 20:00, si intersecano all’esclusiva “Cucina Fusion”, in un viaggio nel Mediterraneo che parte dalla Grecia, passa per la Spagna, attraversa la Palestina e torna in Italia.

Venerdì 22 Novembre dalle ore 18:00 si schiuderà un nuovo fiore da radici antiche che emana profumi intensi di agrumi che bagnano le rive del “Mare Nostrum”  e non poteva non chiamarsi “Circolo Culturale Zagara”.

Presidente Provinciale Arci Teramo

Giorgio Giannella